top of page
  • Immagine del redattoreVamos Admin

Diritti Lega calcio, tutto come previsto

Tutto come previsto secondo Il Sole 24 Ore rispetto alle proposte vincolanti per la creazione della media company consegnate alla Lega Serie A: la cordata CVC Capital Partners-Advent-FSI valuterebbe i diritti €15 miliardi e sfida Bain Capital, che sarebbe alleata con Nb Renaissance Partners.

Oltre ai fondi (che chiedono la metà dei consiglieri con il 10% del capitale), in campo anche Fortress Investment Group (prestito finanziario da €1.75 miliardi e cartolarizzazione dei crediti per €4.8 miliardi tramite UBS). Nel consorzio con Fortress ci sarebbero anche Apax Partners e Thcp Three Hills Capital Partners. Questi players offrirebbero anche consulenza industriale.

Puramente finanziaria sarebbero le offerte di Gso-Blackstone, General Atlantic, Apollo e Sixth State.

La proposta del presidente del Napoli De Laurentiis sarebbe invece orientata al business dei diritti tutto interno alla Lega. La sua valorizzazione sarebbe superiore a quella dei fondi, con cifre oscillanti tra €2.5 e €2.9 miliardi l'anno.

Infine Mediapro e Wanda. Gli spagnoli hanno ancora in piedi un contenzioso con la Lega per €64 milioni, in relazione alla tornata di negoziazione per i diritti 2018-2021. I cinesi sono mother company di Infront, attuale advisor. Entrambe puntano alla realizzazione del canale.

Deciderà l'assemblea della Lega il 9 settembre, necessaria maggioranza di due terzi.



4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page